Risotto, pere, cacio e pepe


chef Danilo Angé


Portare a bollore il vino con la scorza e il succo dell’arancia, i chiodi di garofano, la cannella e lo zucchero, unire le pere sbucciate, cuocere per circa 15 minuti, lasciare raffreddare, filtrare il vino e farlo ridurre a fuoco basso fino ad ottenere una consistenza mielosa.

Sbucciare lo scalogno, tagliarlo a julienne, disporlo in una piccola casseruola, coprirlo di olio, cuocere a fuoco basso per 15 minuti, lasciare raffreddare, filtrare e conservare l’olio.

Grattugiare metà pecorino e tagliare quello rimasto a lamelle.

Tostare il riso con l’olio aromatizzato allo scalogno, coprire con il brodo vegetale, cuocere per circa 10 minuti, unire metà pere tagliare a piccoli cubetti, portare a cottura, togliere dal fuoco, mantecare con il burro, il parmigiano e il pecorino grattugiato. Versare il riso nei piatti di portata, completare con le pere rimaste tagliate a fettine, le scaglie di pecorino e la riduzione di vino.


Ingredienti


Per 10 persone

  • 800 gr di riso carnaroli
  • 100 gr di scalogno
  • 400 gr di pere non troppo mature
  • 6 dl di vino rosso
  • 1 arancia
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 stecca di cannella
  • 50 gr di zucchero
  • 100 gr di pecorino stagionato
  • brodo vegetale
  • 100 gr di parmigiano
  • 80 gr di burro
  • pepe nero in grani
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Le stagioni in cucina: radicchio e funghi

mercoledì 25 ottobre 2017

Scopri

Interpretando i grandi chef: Gualtiero Marchesi

venerdì 10 novembre 2017

Scopri

Menù d’autunno con le nuove tecniche

mercoledì 15 novembre 2017

Scopri